Vai al contenuto

Lingua

Paese/Area geografica

Carrello

Spedizione gratuita per tutti gli ordini nazionali negli Stati Uniti da $ 55+ 💅

Il tuo carrello è vuoto

Cosa cambia tra smalto semipermanente e smalto?

La manicure semipermanente è cominciato a diventare popolare negli ultimi 4-5 anni, come alternativa al classico smalto. Mentre lo smalto normale richiede 20/30 minuti prima che si asciughi del tutto, il smalto semipermanente contiene un particolare polimero che deve essere polimerizzato sotto una lampada LED o UV, permettendo così che questo si indurisca durante il ciclo di polimerizzazione e si asciughi immediatamente. Inoltre il smalto semipermanente è molto più denso dello smalto tradizionale. Solitamente il trattamento con smalto semipermanente viene fatto in un salone da un professionista e utilizzando attrezzi specifici. Il trattamento semipermanente generalmente sarebbe molto più costoso di quello con uno smalto normale, ma a fronte di risultati e benefici estremamente validi:

  • E' brillante , lucido (molto più di uno smalto normale)
  • Permette risultati senza imperfezioni (il smalto semipermanente non si scheggerà come uno smalto tradizionale - che può iniziare a rovinarsi dopo 3-4 giorni- anche durante attività come il lavaggio dei piatti o l'eccessiva battitura al computer)
  • Una durata fino anche 10 giorni (Le manicure da salone o professionali con un smalto 3-step)

Anche il processo di rimozione è differente, infatti è richiesto un metodo chiamato "soack-off", che letteralmente significa che "si soglie a immersione", invece di una rimozione con acetone.